+39 0362 245588   info@palmerviaggi.it
Seguici sui Nostri Social:  

Sara & Daniele

 

日本 + Pōrīnetia Farāni

Giappone + Polinesia: si può chiedere di più da un viaggio di nozze?!?

 

 

Rotta verso oriente fino alla terra del Sol Levante, dove tradizioni secolari e tecnologie super innovative si sposano alla perfezione!

 

Kyoto

Capitale dell’Impero Nipponico per oltre un millennio, è divenuta nel corso di questi secoli la culla di gran parte di tutto ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo delle arti, della cultura, della religione o delle idee.

Un Profondo Senso Di Pace
Saliremo la vetta, arriveremo in alto, lì dove a Kyoto si trova uno dei templi più belli e suggestivi della città: il Kiyomizu. Quando arriveremo qui dovremo imporci una sola regola: lasciare fuori tutto ciò che ci stressa, che ci mette ansia, o che ci innervosisce e aprire il nostro spirito all’ascolto e alla ricezione. Sarà così che, scoprendo le stanze di questo luogo sacro, verremo avvolti come in un abbraccio dall’atmosfera unica e particolare che regna in ogni dove intorno a noi. Dimenticheremo la frenesia della città, il volto più moderno e futuristico del Giappone e i simboli della sua contemporaneità che per un attimo si faranno da parte, lasciandoci il tempo e il modo di conoscere questo angolo di mondo da un punto di vista nuovo e diverso: quello del rapporto con la divinità, con la dimensione più spirituale dell’essere. Conosceremo la storia della costruzione del tempio, i suoi rituali e le sue usanze. Intorno a noi ci sarà solo la sua architettura, il bosco e la bellissima Kyoto. Un passo dopo l’altro, immerso nell’atmosfera del Kiyomizu Dera, sentiremo scemare tutto ciò che ogni giorno obnubila i nostrii pensieri da una necessità pura e primordiale: quella di ritrovare, in un luogo così, un profondo e avvolgente senso di pace.

Cerimonia Del Tè
Ci siamo persi? Rimettiamoci in carreggiata, seguiamo la via del tè e ritroviamo noi stessi! Dovremo solo infilarci in una di quelle graziose casupole in legno immerse nel verde che paiono essere uscite da un libro di fiabe. Ma niente fantasia da queste parti, se è vero che nella Terra del Sol Levante ogni cosa è possibile e corrisponde a realtà, sarà tutto vero quindi quando ci siederemo nelle tipiche sale allestite d’essenziale per gustarci questa tradizionale bevanda giapponese. Avrà così inizio la leggendaria cerimonia di cui tanto abbiamo sentito parlare, ma che mai avremmo potuto credere essere così. Pochi istanti e tutto nella sala calerà in un rispettoso silenzio, spezzato solo dai suoni della natura fuori e dal tintinnio delle tazzine unite le une alle altre. Lo storico infuso dal sapore deciso ci verrà preparato direttamente sotto ai nostri occhi, i quali seguiranno con ammirazione ogni passaggio fino al momento in cui lo vedremo sgorgare da una teiera come una calda sorgente. E mentre gli aromi si sprigioneranno nell’aria quasi fossero incenso, no ce ne staremo lì a sorseggiare la sua essenza intima. Intramontabile bevanda e protagonista dei migliori momenti della vita di ogni giapponese, ben presto entrerà a far parte anche della nostra.

Sake
Secondo qualsiasi tradizione che si rispetti, non consumarlo dopo i pasti. Riserviamoci di accompagnarlo con sfiziosi spuntini che ci concederemo durante le nostre giornate. Seguiamo i rituali e degustiamo la sua essenza intima, il sake giapponese sarà un toccasana per mente e anima. Lo berremo tiepido stando attenti a non commettere errori, piccole accortezze che renderanno profondamente catartico un semplice momento. Ma ancor prima di lasciarci andare al suo gusto, dovremo passare in rassegna le migliori distillerie qui nei dintorni della città. Piccole botteghe storiche che fanno delle sue tecniche di preparazione una vera e propria arte secolare. Metodi di produzione che sfidano la memoria e gli anni e si sono conservati nel tempo, insieme al suo gusto autentico ed essenziale. Assistere ai retroscena, capire i passaggi della sua lavorazione, per infine cadere tra le sue gocce di sapore sarà un’esperienza arricchente oltre che sublime per i suoi gusti. Il vero sake giapponese, unico ed inimitabile, lo avremo scovato qui e nulla più potrà essere come prima. Farne a meno sarà cosa impossibile per noi che ci saremo fatti incantare dal suo aroma da leggenda.

Nishiki Market
Il Nishiki Market, soprannoniminato “Dispensa di Kyoto” è considerato parte integrante e imprescindibile della città dai suoi abitanti
Si trova nel cuore pulsante di Kyoto ed è un luogo molto particolare: potremo infatti ammirare un ambiente sospeso tra l’amore per la tradizione e il gusto della modernità, tra atmosfere lente e antiche e ambienti cosmopoliti e frettolosi.
Qui potremo trovare di tutto, da prodotti alimentari a pezzi di artigianato locale, a souvenir per i turisti: questo è il posto dove si unisce la cultura giapponese al mondo odierno, grazie alla presenza di negozi moderni e al passo con i tempi e botteghe invece più piccole, spesso a conduzione familiare e tramandate di generazione in generazione, gestiti dal commerciante storico vestito con gli abiti tradizionali giapponesi.

 

Nara

Culla dell’arte, della letteratura e della cultura giapponese.

Visiteremo il Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il Daibutsu (Grande Buddha), il Santuario Kasuga e l’affascinante Parco di Nara realizzato nel 1880, casa di più di 1200 cervi, animali che prima dell’avvento del buddhismo erano considerati i messaggeri degli dei, oggi sono considerati Tesoro.

 

Kanazawa

Vecchi racconti narrano che un contadino, Imohori Togoro, lavò delle patate in un piccolo corso d’acqua e da queste cadde della polvere d’oro da cui appunto ne deriverebbe il nome Kanazawa, alla lettera “palude d’oro“.

Un giardino fiorito, di rara bellezza, dove si sente, anche se quasi impercettibile, uno scroscio d’acqua che scorre tra le fontane di bambù.
Una brezza delicata fa suonare piccole campanelle.
L’aroma di tè si spande nell’aria.
Qui sembra di rivivere un passato storico ricco di fascino dove geisha, samurai e ninja si muovono in uno scenario pittoresco.

Takayama

Perla di tradizione nel fantastico scenario delle alpi giapponesi

Una città che ha saputo mantenere un suo fascino unico nel tempo: le sue case dai tetti spioventi in legno, le locande storiche e le sue birrerie di sake secolari si sono conservate perfettamente, grazie alla posizione isolata della città. Lontana dalla frenesia dei grandi centri urbani, Takayama mantiene uno stile di vita proprio, caratterizzato dai suoi mercati mattutini.

 

Tokyo

Capitale dai mille volti, fulcro culturale, politico ed economico del Giappone, cosmopolita ed energica, dinamica e all’avanguardia..

Saranno tutte esperienze uniche!
Vi si può perfino godere la natura…
E ancora mare, montagna, fiumi, laghi, valli e tantissimi parchi: a Tokyo si può ammirare anche la natura e praticare sport all’aperto, fare escursioni, andare in campeggio o a pescare…
La spiaggia artificiale di Odaiba, il monte Takao noto per il senso di spiritualità che si respira, il fiume Sumidagawa che attraversa le zone dove la tradizione è più viva, il lago Shinobazu no ike a Ueno e poi la piccola valle Todoroki Keikoku sono tra i luoghi più rinomati.
Poi ci sono i parchi, ricchi di verde e di fiori in ogni stagione, e gli arcipelaghi di Izu e Ogasawara, quest’ultimo riconosciuto dall’Unesco come patrimonio naturale dell’umanità, dove ci si può dedicare agli sport acquatici e vedere delfini e balene che nuotano in branco.

Tutta la tecnologia del Giappone, a portata di mano…
I quartieri dalle colorate luci al neon sono uno dei tanti aspetti tipici di Tokyo e Akihabara, dove si trova il meglio dell’elettronica, è il luogo ideale per gli appassionati del settore e per chi vuol fare acquisti.
Una delle numerose attrattive della città è la possibilità di vedere e toccare con mano i prodotti tecnologici più innovativi che le più importanti case produttrici a livello mondiale, ad esempio Honda e Sony, presentano nei loro showroom.
Al museo Miraikan, di cui l’ex astronauta Mamoru Mori è direttore, si possono osservare da vicino le più recenti innovazioni tecnologiche e scientifiche.
Anche i futuristici Acquabus e Yurikamome, la linea di collegamento su rotaia completamente automatizzata che percorre Odaiba, non sono che esempi di nuovissime tecnologie nella vita di tutti i giorni.

Dove il passato vive nel presente…
A Tokyo ci si può lasciare travolgere dall’entusiasmo durante il Sanjamatsuri o il Kandamatsuri, due tra le grandi feste religiose locali più importanti del Giappone, o scoprire l’atmosfera di quartieri popolari che, come Asakusa o Shibamata, conservano l’impronta della tradizione.
Anche l’architettura di edifici come i teatri Kabikiza e Nogakudo testimonia il passato, mentre le costruzioni adibite a sala de tè nei giardini Hamarikyu e Rikugien sono un invito a immergersi nella cultura della cerimonia del tè.

Stampe ukiyoe, oggetti in vetro intagliato Edo kiriko o in argento…
Tokyo è anche la città degli artigiani le cui creazioni sono esposte presso il centro Japan Traditional Crafts Aoyama Square il Japan Folk Crafts Museum.
La tradizione si esprime anche attraverso l’arte culinaria: sapori assolutamente da gustare.

 
Sayōnara Nihon! Arrivederci Giappone!

..Voleremo verso il sud del Pacifico fino a qui: La Polinesia Francese ❤

Rientreremo via Los Angeles, per completare il nostro fantastico giro del mondo!

Articoli Correlati

Simona & Stefano Fumagalli
Simona & Stefano
  Conclusi i festeggiamenti prenderemo la nostra Isotta e insieme partiremo alla volta della penisola iberica per un indimenticabile road trip attraverso storia, paesaggi, cultura, natura, architettura, folklore, tradizione, gusto e...
Erica & Angelo
Data delle nozze: 01 Giugno 2019 Destinazione: Fly & Drive Parchi + Florida   Il nostro viaggio di nozze inizierà a bordo di un fantastico American Airlines che ci porterà...
Aurora & Luca
Giappone + Borneo Ci imbarcheremo a bordo del nuovissimo Boeing 787 di Air France che, dopo un piccolo scalo nella Ville Lumiere, ci porterà fino al Kansai, l'aeroporto internazionale di...