+39 0362 245588   info@palmerviaggi.it
Seguici sui Nostri Social:  

Simona & Marco

Nome sposa: Simona Marrella
Nome sposo: Marco Sironi
Data matrimonio: 15 Luglio 2011 ore 10.30
Luogo matrimonio: Giussano (MB)
Chiesa: S.S.Filippo e Giacomo
Data viaggio di nozze: dal 17 Luglio al 9 Agosto
Destinazione viaggio di nozze: Stati Uniti + Polinesia

Il nostro viaggio comincia con 4 giorni nella città degli angeli, Los Angeles, la più grande e popolosa città degli Stati Uniti,che si estende dal Pacifico fino alle montagne di San Gabriel e di Santa Monica.Visiteremo Hollywood, il distretto più famoso della città, con la famosissima scritta posta sulla collina e percorreremo la Hollywood Boulevard che è la via principale ed ospita la Walk of Fame, il lungo marciapiede con incastonate oltre 2000 stelle che recano i nomi di celebrità onorate per il loro contributo allo star system e all’industria dello spettacolo.Sarà poi d’obbligo per noi una tappa nella rinomata Rodeo Drive, la strada più famosa di Beverly Hills, considerata il tempio dello shopping di lusso e residenza di molti personaggi famosi.Andremo anche a Sanata Monica, dove ci godremo bellissime spiagge di sabbia bianca, e vedremo la famosissima Malibu, città che si estende per circa 27 miglia lungo la costa, caratterizzata da insenature e scogli e un lungomare animato durante la notte.Non mancherà sicuramente un’escursione agli Unversal Studios, dove sono stati girati molti film famosi e a Disneyland: parco dei divertimenti piu famoso del mondo, creato dalla fantasia di Walt Disney inaugurato nel 1955.

Lasceremo “the City of Angels” per volare verso Papeete, capitale della Polinesia Francese, sull’isola di Tahiti, costruita su di una sottile fascia costiera e caratterizzata dall’architettura ricercata delle fastose abitazioni con un paesaggio ricchissimo di vallate selvagge, imponenti cascate, grotte misteriose e siti archeologici impregnati di leggenda. Passeremo lì la prima notte, per poi l’indomani prendere un volettino per Bora Bora.

Arriveremo così a Bora Bora, la “perla del Pacifico”, composta da migliaia di piccoli atolli, che si dispongono intorno alle tre cime di un vulcano, circondato da lagune di incomparabile bellezza. Eterna rivale di Raiatea, mantiene un’eco della sua natura guerriera nella rituale spedizione di pagaie silenziose; tutt’intorno, la natura invita i visitatori al relax e al sogno: i motu disseminati nella laguna sono piccoli isolotti ricchi di palme e orlati da spiagge bianchissime, mentre le acque offrono lo spettacolo variopinto di coralli e pesci dai colori sgargianti.Alloggeremo per sette notti a Le Méridien Bora Bora, uno dei complessi più originali ed affascinanti della zona di Motu Piti Aau, isolotto di 10km sulla Barriera Corallina che dista soli 20 minuti dall’aeroporto e cinque dall’isola principale.
E’ un paradiso polinesiano che ci regalerà viste mozzafiato dell’isola che si affaccia sul Monte Otemanu e sulla Laguna di Bora Bora, situato lungo una delle più belle spiagge del Sud del Pacifico.

Lasceremo Bora Bora per raggiungere Tikehau, l’isola tropicale per antonomasia, raggiungibile in circa 20 minuti da Rangiroa, uno degli atolli più famosi delle Tuamotu, in virtù delle sue bellezze naturali e della simpatia dei suoi 400 abitanti.
Tikehau è il paradiso dei pescatori e degli amanti delle immersioni subacquee: già nel 1987 un gruppo di ricerca guidato da Jacques Cousteau la dichiarò una delle coste faunisticamente più ricche; stupendo è lo spettacolo dei balletti delle razze manta, che si alternano con le sfilate di banchi di tonni e barracuda, o con la presenza maestosa e solitaria degli squali grigi. Tikehau dà inoltre riparo a rare specie di uccelli, come i sula dalle zampe rosse e i noddis scuri.Sono diverse le possibilità che avremo di svagarci: potremo raggiungere in barca l’atollo di Motu Ohohi con la sua spiaggia rosa, oppure Motu Puarua e Oeoe con i loro nidi di uccelli marini. La zona ideale per lo snorkeling è Tikehau e sono innumerevoli le possibilità di visita ai parchi marini e alle coltivazioni perlifere.A Tikehau allogeremo per una settimana al Pearl Beach Resort, struttura disegnata in puro stile polinesiano posizionato nella parte meridionale dell’atollo.

Dopo quasi venti giorni in paradiso, lasceremo le spiagge idilliache della Polinesia, per volare alla volta Grande Mela, “The city that never sleeps”, la città che appunto sembra non “dormire mai” , caratterizzata da musei unici al mondo, parchi sconfinati, centri commerciali, locali di ogni stile e gusto, con una indole creativa che non teme rivali. New York e’ la città per eccellenza, dove nascono nuove idee, nuove tendenze, nuove mode che da qui si propagano nel resto del mondo. La nostra visita di Manhattan inizierà da quella che è conosciuta come la via dello shopping e dei negozi più alla moda, la 5th Avenue e proseguire con la piazza più animata di New York: Times Square, il suo nome deriva dal quotidiano “New York Times” che nel 1904 aveva i suoi uffici proprio qui; questa è la zona dei maestosi grattacieli, del Rockfeller Center, il simbolo del potere di New York.
Continueremo la vista in Downtown: Ground Zero, Wall Street e Battery Park, il punto migliore da cui potremo osservare la città e da cui partono ogni quindici minuti i battelli per andare a visitare l’emblema della città: la Statua della Libertà; un modo migliore per effettuare spettacolari foto di questa icona è sicuramente prendendo il traghetto che conduce a Staten Island.
Da qui faremo una passeggiata verso nord lungo Water street fino a South street seaport (pier 17), da dove potremo ammirare il fantastico ponte di Brooklyn.
Nella nostra visita non potrà mancare una salita sul Top of the Rock per godere di una vista panoramica su tutta New York e su un’altra icona della città: l’Empire State Building.
Ma Manhattan non è solo questo, per scoprire gallerie d’arte, caffè e boutique non mancheremo di fare una passeggiata tra i quartieri di Chinatown, Tribeca, Little Italy (Mulberry street), Soho, Chelsea, il Village e Harlem che dopo un attento programma di rivalutazione socio culturale è diventato un quartiere molto interessante e da non perdere assolutamente. A new york alloggeremo per 5 giorni al Dream Hotel, Situato nel cuore pulsante della città tra Central Park e Times Square, in ottima posizione per visitare “The Big Apple”.

Articoli Correlati

Simona & Stefano Fumagalli
Simona & Stefano
  Conclusi i festeggiamenti prenderemo la nostra Isotta e insieme partiremo alla volta della penisola iberica per un indimenticabile road trip attraverso storia, paesaggi, cultura, natura, architettura, folklore, tradizione, gusto e...
Erica & Angelo
Data delle nozze: 01 Giugno 2019 Destinazione: Fly & Drive Parchi + Florida   Il nostro viaggio di nozze inizierà a bordo di un fantastico American Airlines che ci porterà...
Aurora & Luca
Giappone + Borneo Ci imbarcheremo a bordo del nuovissimo Boeing 787 di Air France che, dopo un piccolo scalo nella Ville Lumiere, ci porterà fino al Kansai, l'aeroporto internazionale di...